Trasfusioni, l’appello dell’Aou Sassari: “Venite a donare”.

È un accorato appello quello che arriva dal Centro trasfusionale dell’Aou di Sassari. La carenza di sangue, infatti, è a livelli di guardia e il rischio è quello di possibili ripercussioni sulle attività chirurgiche: “La grave mancanza di emocomponenti – afferma Pietro Manca, direttore del Servizio Immunotrasfusionale dell’Aou di Sassari – rischia di compromettere le attività chirurgiche”.

Il Servizio Immunotrasfusionale, intanto, per cercare di risolvere il problema, si è attivato con le associazioni di volontariato del territorio. Dal Centro di via Monte Grappa, intanto, arriva un invito alla donazione anche ai dipendenti dell’Aou: “Ci rivolgiamo a chi, tra il personale sanitario e amministrativo aziendale, possa donare il sangue a prendere contatto con il Servizio Immunotrasfusionale, in modo da risolvere la condizione di grave carenza”, ha concluso Pietro Manca.

LEGGI ANCHE:  Vaccinazioni. Domani l'open day per gli over50 a Sassari.

Donare sangue, ricordano dall’Ente, è un momento per fare un controllo e un monitoraggio del proprio stato di salute. A ogni donazione e, qualora necessario, anche nell’intervallo fra le donazioni, vengono effettuati una serie di esami che consentono di valutare le condizioni di salute del donatore. Possono donare il sangue i soggetti di età compresa tra i 18 e i 65 anni e in buone condizioni di salute. Inoltre, possono donare il sangue anche i soggetti che, guariti, hanno avuto il Covid-19.

Per le prenotazioni al Centro trasfusionale di via Monte Grappa i donatori possono chiamare, dalle 8 alle 14, i numeri 0792061462 oppure 0792061496. Dalle 15 alle 19 possono telefonare allo 0792061625. Per donare nella sede dell’Avis comunale è possibile chiamare lo 079252577 dalle 8 alle 14 e al numero di cellulare 3701434967. Per l’Avis provinciale, infine, è possibile chiamare al numero 079250000.

LEGGI ANCHE:  'React': il claim della XXVI edizione del Salone Orientamenti di Genova.