Trasferta amara per il Cagliari: 5 a 1 alla Dacia Arena. Mazzarri: “Chiediamo perdono a tutti”.

Dopo il 4-0 rimediato lo scorso dicembre, l’Udinese con l’odierno 5-1, conferma un’altra grande prestazione ai danni del Cagliari. Squadra sempre più lontana da quella vista nelle prime uscite del 2022. Dopo una mezz’ora dominata dai padroni di casa, arriva inaspettatamente il vantaggio rossoblù con Joao Pedro. Vantaggio che dura pochi minuti: al 38′ sugli sviluppi di una mischia in area Becao sigla la rete del pareggio e, allo scadere del primo tempo, la rete del 2-1 per i friulani di Beto. Cross di Pereyra per l’attaccante portoghese che, dentro l’area del Cagliari, infila Cragno.

Nella ripresa il Cagliari si conferma come lo sparring incolpevole della squadra di Gabriele Cioffi e già nei primi minuti della seconda frazione di gioco i rossoblù vedono aumentare il passivo di gara: al 49′ Beto sigla la doppietta personale. 10 minuti dopo Molina cala il poker, infilando di prima intenzione da trenta metri Alessio Cragno.

LEGGI ANCHE:  Serie cadetta: Liverani è il nuovo allenatore del Cagliari.

L’Udinese continua a mietere gioco, annichilendo la squadra di Mazzarri: arriva poi anche la terza rete personale di Beto al 73′ e l’espulsione di Grassi all’82′, per doppia ammonizione.

Nel post partita è palpabile il rammarico di Mazzarri per la prestazione dei suoi: “Quando perdi 5-1 non ha molto senso parlare della partita. Ci metto la faccia e mi prendo le mie responsabilità per questa sconfitta. Oggi posso solo chiedere scusa a tutti, io a nome di tutto il gruppo: ora dobbiamo guardarci in faccia e rispondere subito. Chiediamo perdono a tutti, a cominciare dai nostri tifosi e ai tanti di loro che sono venuti qui a Udine”.

Udinese-Cagliari 5-1

LEGGI ANCHE:  Arriva il Venezia, Walter Mazzarri: "Non vorrei si guardasse troppo alla classifica, è ancora troppo presto".

Udinese (3-5-2): Silvestri; Becao, Nuytinck, Zeegelaar; Molina (69′ Soppy), Pereyra, Walace (62′ Jajalo), Makengo (69′ Arslan), Udogie; Success (62′ Pussetto), Beto (75′ Nestorovski). A disposizione: Padelli, Gasparini, Perez, Samardzic, Benkovic. Allenatore: Gabriele Cioffi.

Cagliari (3-5-2): Cragno; Goldaniga, Lovato (75′ Walukiewicz), Altare (54′ Keita); Zappa (65′ Rog), Deiola (54′ Baselli), Grassi, Dalbert, Bellanova; Pereiro (75′ Carboni), Joao Pedro. A disposizione: Aresti, Radunovic, Luvumbo, Lykogiannis, Ceter, Obert. Allenatore: Walter Mazzarri.

Arbitro: Rosario Abisso.

Note: Walace (U), Pereyra R. (U), Jajalo (U), Dalbert, Basell. Grassi: espulso.

Marcatori: 32′ Joao Pedro (C), 38′ Becao, 45′ Beto, 49′ Beto, 58′ Molina, 73′ Beto.

foto Cagliari Calcio /Valerio Spano

LEGGI ANCHE:  Il Cagliari ufficializza l'acquisto di Riccardo Sottil.