Stintino: accessi limitati alla Pelosa.

Anche quest’anno resteranno confermate le restrizioni per l’accesso alla Spiaggia della Pelosa. Ad annunciarlo, oggi, il Comune di Stintino dopo l’approvazione delle tariffe (invariate rispetto allo scorso anno) e della soglia massima giornaliera dei fruitori (1500). Limitazioni, ricordano dal comune, riproposte per “garantire la tutela ambientale e la pubblica sicurezza”.

Per il 2022 il “numero chiuso” entrerà in vigore dal 1° giugno al 30 settembre, dalle ore 8 alle ore 18. Dopo questo orario l’accesso sarà senza limitazioni. Stabilito, inoltre, che i minori sino ai 12 anni e coloro che si recano nell’area per ragioni lavorative o di servizio non vengono ricompresi nella soglia dei 1.500 accessi.

LEGGI ANCHE:  Dialogando: mediterraneità, valore che unisce i popoli.

“Per noi – spiega l’assessora al Turismo Francesca Demontis – è importante continuare con il progetto di salvaguardia della Pelosa. Manterremo sia il numero degli ingressi sia le modalità di pagamento online. Elemento portante sarà il divieto di fumo in spiaggia. Tutto questo siamo convinti abbia già portato dei risultati ben visibili dal punto di vista ambientale e sarà un punto di riferimento per il futuro”.

Il contributo di ingresso è stato fissato a 3,50 euro e, per coloro che lo avranno pagato, l’utilizzo dei servizi igienici e delle docce sarà gratuito. Invece, bagni e docce saranno a pagamento (0,50 e 0,60 euro) per chi non ha versato il contributo di accesso.

LEGGI ANCHE:  Riqualificazione di viale Sant'Avendrace. il 60% vota per la percorrenza a senso unico.

Il consiglio, infine, ha ratificato la deliberazione di Giunta relativa all’istituzione della sosta a pagamento con ausiliari del traffico lungo la strada della Pelosa sino a Capo Falcone. Il servizio di sosta a pagamento si svolgerà nel periodo estivo e si effettuerà dalle ore 8 alle ore 20 nel periodo compreso tra il 1 giugno e il 31 agosto quindi dalle 8 alle 18 per tutto il mese di settembre.