Condividi

Paolo Faragò, foto SardegnagolIl Cagliari Calcio e la Fondazione Carlo Enrico Giulini, con il sostegno di Vans Italia, hanno ideato un nuovo progetto che ha portato ad una linea di scarpe dal valore assolutamente unico. Quello della solidarietà legata a “Musica e Lettura, siamo parte della cura” delle dottoresse Maria Grazia Corrias e Ornella Aledda nelle corsie del Microcitemico di Cagliari, un progetto di grande supporto psicologico ai bambini ospedalizzati, che si finanzia e si sostiene attraverso le donazioni dei privati tra famiglie, aziende, fondazioni e associazionismo.
Le scarpe solidali, personalizzate e uniche nel loro genere, sono il frutto del lavoro manuale e creativo dei più piccoli, tra degenti del Microcitemico e i loro compagni di classe, alunni della 2B della scuola primaria di Gonnesa, con le maestre Patrizia Locci e Federica Olla. Un'idea nata nello specifico durante il percorso ospedaliero che uno di essi ha purtroppo dovuto affrontare.

Ai bambini, che hanno lavorato con grande entusiasmo anche quando costretti a rimanere lontani, è stato fornito il tema-guida del Centenario del Cagliari, con l'obiettivo di unire socialità, solidarietà, scopi benefici e la passione per i colori rossoblù. Una chiamata alla quale tutti hanno risposto con incredibile dedizione, a sostegno di un progetto nato per i piccoli ospiti dell’ospedale che, grazie alle terapie complementari come la musicoterapia e la psico-lettura, accompagnano il percorso di cura chemioterapico e forniscono sostegno alle patologie croniche pediatriche.

Le scarpe solidali “magiche” (così amano chiamarle i bambini), limited edition, autografate dai rossoblù Leonardo Pavoletti, Fabio Pisacane e Paolo Faragò verranno messe all'asta sulla piattaforma Charity Stars da oggi sino al 31 di agosto (clicca qui per partecipare alle aste). Il ricavato verrà interamente devoluto al progetto di “Musica e Lettura, siamo parte della cura”. I tre calciatori sono stati protagonisti sul prato della Sardegna Arena insieme ai bambini che hanno dato forma all'iniziativa. Un momento di gioia, scambio ed emozioni per coronare al meglio un percorso che ha mostrato la voglia di tutti gli attori chiamati in causa nella più nobile delle occasioni.

Go to top