Corso Arbitri

Sono aperte le iscrizioni al corso gratuito per diventare arbitro di calcio organizzato dalla sezione di Cagliari dell’AIA. Il percorso formativo è rivolto a giovani di età tra i 15 e i 34 anni. Durante le ore di lezione verranno spiegate le regole dello sport più amato d’Italia con l’ausilio del regolamento del gioco del calcio, che verrà consegnato ad ogni iscritto, e tramite immagini video che permetteranno di analizzare diversi casi. 

Possono partecipare al corso gratuito per diventare Arbitro di calcio i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana o straniera, con regolare permesso di soggiorno;
– età non inferiore ai 15 anni compiuti e non superiore ai 34 anni;
– aver conseguito almeno il titolo di studio della scuola media inferiore;
– non avere già acquisito la qualifica di arbitro fuori quadro in un precedente rapporto associativo conclusosi con le dimissioni accettate;
– non essere stati destinatari di provvedimenti di non rinnovo tessera e disciplinari più gravi della sospensione per oltre sei mesi;
– non essere tesserati per alcuna società affiliata alla F.I.G.C.;
– non essere stati dichiarati falliti in proprio quali soci di società di persone;
– assenza di condanne penali anche non definitive per delitti dolosi negli ultimi 10 anni, e di condanne e procedimenti penali che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
– assenza di procedimenti penali.

L’attività formativa si terrà presso la sede AIA in via Sonnino 37 a Cagliari (Sardegna). Il corso avrà una durata di 10 lezioni. L’inizio è previsto per il giorno 31 Gennaio 2018 con frequenza il mercoledì e il venerdì dalle ore 18:00 alle 19:30 circa.

Coloro che supereranno l’esame diventeranno ufficialmente Arbitri dell’Associazione Italiana Arbitri FIGC e cominceranno ad arbitrare nella prima categoria dell’arbitraggio, i ‘Giovanissimi’, a partire dalle domeniche successive.  Il conseguimento del corso è subordinato al superamento di tre prove, una scritta, una orale ed una pratica. I partecipanti che supereranno con esito positivo gli esami finali conseguiranno la qualifica di Arbitro Effettivo dell’AIA. Riceveranno il materiale necessario per svolgere l’attività di arbitraggio, consistente in una divisa ufficiale, taccuino, fischietti e una Tessera Federale personalizzata con nome, cognome e codice meccanografico. Grazie a quest’ultima, gli Arbitri potranno, inoltre, entrare gratuitamente in tutti gli stadi d’Italia, in occasione delle manifestazioni organizzate dalla F.I.G.C. a livello nazionale, quindi serie A, B, Lega Pro, ecc.

Il corso darà, infine, un ulteriore vantaggio agli studenti delle scuole superiori, che potranno acquisire dei crediti formativi validi per il conseguimento del Diploma di scuola media superiore grazie alla qualifica acquisita. L'attività di arbitraggio , infine, prevede l’erogazione di un rimborso spese, in relazione sia alla trasferta che alla prestazione sportiva.

I nuovi fischietti inizieranno la loro attività arbitrando nella categoria provinciale “Giovanissimi”. Durante le prime gare, saranno accompagnati da un Tutor che insegnerà loro il disbrigo delle pratiche burocratiche e la parte referendaria del dopo gara.

Per iscriversi al corso è necessario effettuare la preiscrizione online e compilare il modulo di domanda cartaceo che deve essere obbligatoriamente presentato alla Sezione Arbitri di Cagliari in Via Sonnino, 37.

I documenti necessari per l’iscrizione sono:
– modulo di iscrizione compilato: domanda per minorenni modello e domanda per maggiorenni modello;
– certificato medico AGONISTICO;
– fotocopia di un documento di identità;
– fotocopia del Codice Fiscale, 3 foto in formato tessera, numero di taglia;
– per i soli minorenni occorre la fotocopia di identità di un genitore.