Rolando Maran foto Roberto SerraIl Cagliari termina il girone d’andata con una sconfitta casalinga contro il Milan. 2-0 per i rossoneri maturato nella ripresa, grazie ai gol di Leao e Ibrahimovic. Proprio il primo gol, arrivato alla prima azione del tempo, ha indirizzato la partita che sin li era stata equilibrata. Una doccia fredda che ha complicato le cose per i rossoblù; il raddoppio dello svedese a metà frazione ha virtualmente chiuso i giochi.

Nel Cagliari torna Pisacane, al rientro dalla squalifica. Sul binario di destra, Faragò sostituisce l’acciaccato Cacciatore.

Cagliari in campo con la maglia speciale realizzata per celebrare il Centenario. Dopo appena un minuto, tocco in profondità di Nandez per Joao Pedro, chiuso al momento del tiro da Romagnoli. Al 5’ un rilancio della difesa milanista finisce addosso a Joao Pedro e lancia involontariamente Simeone, scatto dell’argentino che però è decentrato e troppo solo, il cross in area infatti non trova nessun compagno. La partita è vivace, veloce, anche se le due squadre rinunciano al pressing alto.

Milan pericoloso al 17’: Calhanoglu serve in area Hernandez, sinistro teso, Olsen di piede in angolo.

Al 20’ numero di Pellegrini che va via a Calabria, cross a mezz’altezza, Romagnoli si scontra con Donnarumma in uscita, ne esce fuori un mezzo pasticcio, nessun giocatore rossoblù è pronto ad approfittarne. Non ci sono grandi occasioni, il Cagliari gestisce bene il pallone, qualche difficoltà soltanto al momento di verticalizzare, il Milan è compatto e ben disposto sul campo. Al 24’ palla in profondità di Cigarini per Simeone che scivola al momento di sfruttare la chance. Un minuto dopo buona ripartenza condotta da Rog e Nainggolan, apertura per Simeone, cross deviato da Romagnoli, Donnarumma blocca in presa.

Momento favorevole al Milan intorno alla mezz’ora. Al 31’ cross dalla sinistra di Leao a cercare la testa di Ibrahimovic che cerca l’angolo lontano, Olsen devia in qualche modo, il pallone tocca il palo e si perde fuori.

Dall’angolo di Calhanoglu, Romagnoli spizza per Leao, fortunatamente l’attaccante portoghese arriva in spaccata mandando sul fondo. Contropiede del Cagliari al 35’, Faragò tocca per Nainggolan, lob a lanciare Simeone, il cui tiro in precario equilibrio, sporcato da Calhanoglu in recupero, finisce fuori.

Al 37’ uscita frettolosa di Donnarumma che lascia la porta libera, Nandez se ne accorge e tenta di sorprenderlo con un pallonetto da lontano ma il portiere milanista è bravo a recuperare la posizione e a salvare smanacciando via il pallone. Al 40’ buon cross di Pellegrini, molto attivo sulla sinistra, Simeone prende il tempo a Romagnoli, deviazione di testa, pregevole ma troppo distante dalla porta, nessun problema per Donnarumma. La prima frazione si chiude senza reti.

IbrahimovicNemmeno il tempo di sistemarsi in campo ad inizio ripresa e il Milan passa in vantaggio. Punizione battuta rapidamente da Castellajo per Leao che controlla in area, tiro deviato da Pisacane, il pallone si impenna e scavalca in modo beffardo Olsen.

Reazione Cagliari al 51’: Nainggolan dentro per Simeone, stop di petto e rovesciata che non impensierisce Donnarumma. Al 55’ Faragò raccoglie fuori area una respinta di testa di Musacchio, sinistro distante dai pali. Al 58’ buona ripartenza rossoblù, cross di Nandez, Donnarumma in uscita precede l’intervento di Rog.

Prima sostituzione nel Milan al 64’: Bonaventura per Calhanoglu. Subito dopo il Milan raddoppia: Hernandez dalla sinistra centra per Ibrahimovic, sinistro preciso, nulla da fare per Olsen.

Al 69’ dentro Cerri al posto di Simeone. Al 72’ altra sostituzione nel Milan, Conti per l’acciaccato Calabria.

Maran cambia gli esterni di centrocampo al 76’: Ionita e Castro rilevano Nandez e Rog.

All’82’ Ibrahimovic di testa segna ancora, ma lo svedese era in netta posizione di fuorigioco. Entra anche Rebic per Leao.

Il Cagliari insiste sino alla fine in modo volenteroso, la difesa del Milan però è attenta e Donnarumma sui palloni alti è un gigante. Finisce 2-0, i rossoblù terminano il girone di andata al sesto posto, con 29 punti. Domenica inizia il ritorno, è in programma la trasferta di Brescia.

fonte cagliaricalcio.com

foto wikipedia