Sospensione della linea Civitavecchia-Cagliari, Todde: “Danno gravissimo”.

“Con la stagione turistica ancora aperta, la ventilata soppressione delle corse sarebbe un danno gravissimo”. Così l’assessore regionale ai trasporti Giorgio Todde ha commentato la possibile interruzione della tratta marittima Civitavecchia-Cagliari.

“Sarebbe l’epilogo – prosegue Todde – di un’estate già segnata da ritardi, disservizi, cancellazioni che hanno interessato gli scali sardi. Occorre un immediato intervento del Ministero per riportare certezze e garanzie di cui hanno bisogno gli operatori turistici e commerciali e tutti i cittadini”.

Sul tema è intervenuto anche il sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, attraverso una missiva inviata al ministro delle Infrastrutture Giovannini: “Signor Ministro, la Tirrenia ha annunciato dal 13 di settembre lo stop della tratta Cagliari-Civitavecchia, comunicando la fine dei collegamenti di altre linee di trasporto via mare che riguardano i principali porti della Sardegna. E’ un fatto gravissimo – scrive il primo cittadino di Cagliari – La compagnia ha ricevuto dallo Stato una enorme quantità di finanziamenti per garantire un servizio pubblico per noi essenziale. Viene così leso il diritto sacrosanto alla mobilità. Chiedo – conclude – di intervenire al più presto per ripristinare la tratta di Cagliari e tutte quelle che, comunque, collegano la Sardegna alla Penisola”.

LEGGI ANCHE:  Spettacoli, Cdm: dall'11 ottobre capienza al 100% in zona bianca.

foto Olbertz commons wikipedia