Sassari, scoperti 24 lavoratori “in nero”.

Sono 24 i/le lavoratori/trici in nero scoperte dai finanzieri del Comando Provinciale di Sassari dall’inizio dell’estate.
Irregolarità emerse specialmente nel settore della ristorazione. In particolare, gli accertamenti svolti all’interno di un ristorante di Santa Teresa Gallura, hanno permesso di rilevare la presenza di 5 lavoratori intenti allo svolgimento di distinte mansioni, i quali sono risultati tutti in nero (il 100 % della forza lavoro).

A carico dell’esercizio commerciale, oltre alle relative sanzioni, è stata proposta, alla competente Autorità, la sospensione dell’attività imprenditoriale ai sensi dell’art. 14 del D.lgs 81/2008.

In un altro controllo effettuato nei confronti di un altro ristorante della medesima località turistica, è stata rilevata la presenza di 3 lavoratori in nero su 9 presenti. Anche in questo caso è stata avanzata proposta di sospensione dell’attività imprenditoriale e sono state irrogate le relative sanzioni.

LEGGI ANCHE:  NAS: sanzionate 110 strutture. Chiusa attività a Sassari.

Stesso numero di lavoratori irregolari sono stati individuati in un bar nel centro di Tempio Pausania. Invece, nel corso di un accesso ispettivo presso un esercizio commerciale nel comune di Badesi, sono stati identificati 2 lavoratori intenti a svolgere la propria attività lavorativa senza alcun contratto.