Sassari, evade tre volte in 2 giorni e aggredisce un uomo

Evade tre volte in meno di due giorni, pesta un uomo e trascina con violenza la compagna. Oltre ad essere un delinquente anche una vera forza della natura, l‘uomo, che solo una settimana fa a Sassari aveva picchiato la stessa donna in via delle Conce, così come una settimana prima in piazza Castello. Ieri questo ‘campione di cittadinanza’ è stato nuovamente protagonista di una violenta aggressione.

Ora è al Comando della Polizia locale, dove gli agenti lo hanno portato ieri sera dopo averlo arrestato, per la terza volta in due giorni. Oggi in video conferenza si terrà l’incontro con il magistrato.

Martedì era in programma l’udienza in tribunale per i fatti accaduti nei giorni precedenti. L’uomo, di 43 anni, una volta arrivato in via Roma non è potuto però entrare e gli è stato detto di ritornare a casa. Ma invece di rientrare nel suo domicilio, è andato in giro per la città, dove è stato riconosciuto dagli agenti che lo hanno fermato, ancora una volta in via delle Conce, e lo hanno ricondotto agli arresti domiciliari.

LEGGI ANCHE:  Giornata contro la violenza sulle donne, a Sassari una mattinata di riflessione e informazione.

Ieri, intorno alle 18, è stato sorpreso dalla Polizia locale in via delle Conce, nonostante gli arresti domiciliari, dove è stato riportato per la seconda volta in poche ore, come disposto dal magistrato. Soltanto un’ora dopo però l’uomo era di nuovo in via delle Conce, dove con estrema violenza ha aggredito un’altra persona, forse per gelosia nei confronti della sua compagna.

Il 43enne ha colpito più volte al viso la vittima, aiutato anche da un complice che ha spaccato una bottiglia di vino sulla testa del malcapitato. Poi il 43enne ha preso la donna e l’ha trascinata via, strattonandola per le braccia, ed è fuggito.

LEGGI ANCHE:  Danza e cittadinanza attiva. "Primavera a teatro" apre le porte ai giovani.

Gli agenti della Polizia locale lo hanno fermato e arrestato poco dopo in via Muroni e portato al Comando dove ha trascorso la notte e dove è in programma per oggi l’udienza in video conferenza.

Il complice è stato trovato poco dopo e denunciato a piede libero mentre l’uomo pestato è ricoverato in ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.