Sassari. Aperte le iscrizioni alle iniziative estive per bambini e ragazzi.

Il Comune di Sassari anche quest’anno assicura attività e iniziative estive rivolte ai bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni. Le iscrizioni, che possono avvenire esclusivamente attraverso il modulo online pubblicato sul sito del comune, sono aperte da oggi fino al 13 giugno.

L’edizione 2020 è stata studiata tenendo conto del particolare momento che si sta vivendo, legato all’emergenza sanitaria e alle disposizioni normative, e allo stesso tempo alla volontà da parte dell’Amministrazione di offrire nuove opportunità per garantire ai bambini e agli adolescenti l’esercizio del diritto alla socialità e al gioco.

Già a livello nazione si è ritenuto necessario recuperare quelle condizioni di ordinario benessere dei bambini e degli adolescenti che si legano strettamente a diritti fondamentali, come quelli all’incontro sociale fra pari, al gioco e all’educazione. Nel pieno rispetto delle linee guida emanate dal Governo e dalla Regione Sardegna, il Comune di Sassari propone, anche quest’anno attività differenziate per età in due servizi di accoglienza e animazione: “Estate Bambini” e “Estate Ragazzi”. L’obiettivo è offrire opportunità ludico-ricreative positive in condizioni di sicurezza e di tutela della salute di tutti i partecipanti, delle famiglie e del personale educativo e ausiliario impegnato nello svolgimento delle diverse iniziative.

Bambine e bambini, e ragazze e ragazzi saranno divisi in piccoli gruppi, evitando attività di intersezione tra gruppi diversi. Ci sarà un educatore od operatore ogni 5 bambini in fascia d’età 3-5 anni (scuola dell’infanzia), uno ogni 7 in quella 6-11 anni (scuola primaria) e uno ogni 10 adolescenti dai 12 ai 14 o 17 anni (scuola secondaria di primo grado). Il personale è formato su tutte le misure di prevenzione da adottare e coinvolgerà le famiglie in una costante collaborazione affinché siano rispettate tutte le regole finalizzate al contrasto della diffusione del virus.

L’iniziativa “Estate Bambini”, rivolta a chi frequenta la scuola dell’Infanzia e la Primaria, fino alla terza, si svolgerà nelle sedi scolastiche o nelle palestre, negli spazi all’aperto delle scuole, nei parchi e nei giardini. Sarà possibile scegliere due turni: dal 22 giugno al 3 luglio; dal 6 al 17 luglio e dal 20 al 31 luglio. Le attività si terranno dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 14:15.

“Estate Ragazzi”, per chi frequenta gli ultimi due anni di Primaria e la Secondaria di primo grado, si svolgerà sempre nelle scuole e nei vari spazi all’aperto. Anche in questo caso si potranno scegliere due tra i tre turni a disposizione: dal 22 giugno al 3 luglio; dal 6 al 17 luglio e dal 20 al 31 luglio, sempre dal lunedì al venerdì e dalle 7.30 alle 14.15.

Per i minori con disabilità è consentita la partecipazione alle Iniziative Estive anche se di età superiore a quella di norma prevista. In particolare, possono partecipare all’Iniziativa Estate Bambini i minori disabili nati dal 1° gennaio 2009 e a Estate Ragazzi i minori nati dal 1° gennaio 2003. Ai minori con disabilità potrà essere garantito un rapporto animatore-minore individualizzato, subordinato a una valutazione da parte delle coordinatrici pedagogiche, anche a seguito di colloquio preliminare con le famiglie.

LEGGI ANCHE:  Il Cagliari Calcio scende in campo per il mercato di Sant’Elia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.