Sanità, nominati i direttori generali delle aziende sanitarie dell’Isola.

La Giunta Solinas ha nominato i direttori generali che da gennaio guideranno le aziende sanitarie nel nuovo assetto definito dalla legge regionale numero 24 del 2020, mettendo così fine alla gestione commissariale necessaria per l’attuazione del processo di riforma del sistema sanitario della Sardegna.

I compensi dei nuovi DG
I compensi dei nuovii DG

Alla guida dell’Ares, l’Azienda regionale della salute che assumerà alcune delle funzioni centralizzate dell’Ats, come la gestione del personale e della committenza, la Giunta ha indicato Annamaria Tomasella, mentre per quanto riguarda le otto Aziende socio-sanitarie locali i manager nominati dall’esecutivo sardo sono Flavio Sensi (Asl 1, Sassari), Marcello Acciaro (Asl 2, Gallura), Paolo Cannas (Asl 3, Nuoro), Luigi Cugia (Asl 4, Ogliastra), Angelo Maria Serusi (Asl 5, Oristano), Giorgio Carboni (Asl 6, Medio Campidano), Giuliana Campus (Asl 7, Sulcis), Marcello Tidore (Asl 8, Cagliari).

Vertice di maggioranza, foto Sardegnagol riproduzione riservata
Vertice di maggioranza, foto Sardegnagol riproduzione riservata

Alla direzione delle aziende ospedaliero-universitarie, invece, sono stati nominati Antonio Lorenzo Spano all’Aou Sassari e Chiara Seazzu all’Aou Cagliari.

LEGGI ANCHE:  Irpef nell'Isola: invariata l'addizionale regionale.

Per l’Azienda regionale dell’emergenza e urgenza della Sardegna, infine, la nomina è quella di Simonetta Cinzia Bettelini, mentre al vertice dell’Azienda di rilevanza nazionale e alta specializzazione (Arnas) G. Brotzu il nome è quello di Agnese Foddis.

foto Sardegnagol riproduzione riservata