Roberto Muzzi si ‘ripresenta’: “A questa città devo tutto”.

Da grande attaccante a club manager del Cagliari il passo non è stato di certo breve per Roberto Muzzi. Un ritorno decisamente inatteso dopo ben 23 anni di assenza dalla piazza rossoblù: “Ho accettato senza pensarci perché amo Cagliari – ha dichiarato il neo club manager -. A questa città devo tutto, sento la responsabilità di riportarla dove merita”.

Palpabile la determinazione e la voglia di risalire al più presto in A: “Ai giocatori voglio trasmettere l’importanza di valori come l’umiltà, il sacrificio e la dedizione al lavoro. Testa bassa, parlare poco e sudare tanto è il consiglio migliore che posso dare. Non parlo di mercato, però posso assicurare che i giocatori che prenderemo sapranno che prima di tutto conterà mettere il cuore in campo, dovranno dare tutto per la maglia”.

LEGGI ANCHE:  Cagliari in crisi. Poker dell'Udinese all'Unipol Domus.

foto Cagliari Calcio / Valerio Spano