Post partita, Ranieri: “Abbiamo interpretato bene la gara”.

Il Cagliari di Ranieri vince e convince nel primo appuntamento del 2023. Un perentorio 2-0 contro le rondini dell’ex Moreno Longo che segna di fatto l’inizio di un nuovo (si spera) percorso verso il ritorno in A del Cagliari.

Una vittorio frutto anche di un ritrovato entusiamo, come ricordato nel post gara dal tecnico Claudio Ranieri:”Quando c’è il cambio di allenatore c’è sempre un surplus di entusiasmo, tutti vogliono mettersi in mostra”.

“Sapevamo che la gara avrebbe presentato delle insidie – ha aggiunto il tecnico romano nel post partita -. Nel primo tempo il Como ha spinto con palle in profondità, anche per questo abbiamo giocato a specchio. Non penso ci sia un solo sistema vincente, ma occorre mettere a proprio agio i giocatori in base al tema della gara e per sfruttare la nostra forza. La gara non era semplice ma l’abbiamo interpretata bene ed è importante partire con una vittoria così”. 

LEGGI ANCHE:  Cagliari. Preparazione tattica in vista dell'Inter.

Sul nuovo arrivato, Paulo Azzi, oggi protagonista tra i marcatori, Ranieri ne ha elogiato le ottime qualità: “Azzi ha una grande gamba, conoscevo le sue caratteristiche e gli avevo chiesto di spingere, poi quando non ce l’avrebbe fatta lo avrei sostituito. È un destro naturale e in generale ci ha dato un bell’apporto da quella parte”. Positiva anche la prestazione dei terminali offensivi del Cagliari: “Nessuno ha due attaccanti come i nostri, perché non approfittarne? Loro si devono sacrificare e oggi l’hanno fatto bene. Ho abbracciato Pavoletti alla sua uscita dal campo perché si è impegnato tanto nonostante la caviglia dolorante”.

foto Sardegnagol, riproduzione riservata

LEGGI ANCHE:  Lotta al doping: quali strumenti in Europa?