Condividi

Guido PortogheseIn vista del prossimo Consiglio metropolitano i consiglieri del gruppo “Centrosinistra metropolitano” (costituito da Guido Portoghese, Rita Murgioni, Francesco Lilliu, Matteo Massa e Stefano Atzori) hanno inviato una lettera aperta al Sindaco Paolo Truzzu, ai sindaci della città metropolitana e ai consiglieri metropolitani chiedendo una revisione del bilancio per sbloccare le risorse per l'emergenza e rilanciare l'economia dei territori.

Nella missiva il gruppo "Centrosinistra metropolitano" ha chiesto che "si crei un tavolo di coordinamento tra Sindaci e consiglieri metropolitani che emani azioni unitarie sul territorio dei 17 comuni, in termini di linee di comportamento, ordinanze, ulteriori restrizioni se necessario, comunicazione istituzionale e controlli sul territorio".

Tra le misure suggerite la garanzia della sicurezza dei dipendenti dell’Ente; il supporto ai comuni per la sanificazione e igienizzazione degli spazi pubblici; il potenziamento dei servizi di assistenza educativa domiciliare per gli studenti delle scuole superiori; l’utilizzo dei servizi del Centro Affidi per il sostegno dei minori e dell’Ufficio Mediazione Familiare per fornire un supporto per i conflitti familiari; il supporto alle associazioni del terzo settore e sportive, attraverso l’esenzione o la riduzione dei canoni per l’utilizzo degli spazi in concessione.

Nella lettera, infine, i consiglieri del gruppo "Centrosinistra metropoliano" hanno chiesto al Sindaco Truzzu di esigere dalla Regione, e dalle autorità sanitarie, tutti i necessari provvedimenti per garantire la sicurezza negli ospedali e in tutti i presidi sanitari, nonché negli altri luoghi sensibili, quali le case di riposo e il Carcere di Uta.

Go to top