Patuanelli. Direttiva del Mise sui Contratti di Sviluppo

Il Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli ha emanato una direttiva con la quale stabilisce che i 400 milioni di euro stanziati dal decreto ‘Cura Italia’ per i Contratti di sviluppo vengano destinati al finanziamento di programmi strategici e innovativi sul territorio, con priorità agli investimenti per la produzione di dispositivi sanitari e di materiale biomedicale funzionali a fronteggiare l’emergenza causata dal Covid-19. Queste risorse si aggiungono ai 200 milioni di euro già previsti nella legge di bilancio, per un ammontare complessivo di 600 milioni di euro.

In particolare, le risorse destinate con i Contratti di sviluppo e gli Accordi di programma, gestiti da Invitalia, saranno ripartite in: 200 milioni di euro per le nuove domande relative allo sviluppo del settore biomedicale e della telemedicina, nonché tecnologie e servizi finalizzati alla prevenzione delle emergenze sanitarie; 100 milioni di euro per le nuove domande relative allo sviluppo della green economy; 300 milioni di euro per le domande presentate a Invitalia precedentemente all’emanazione della direttiva.

Per fronteggiare l’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, la direttiva del Ministro Patuanelli ha autorizzato Invitalia a dare priorità alla valutazione delle domande riguardanti gli investimenti per la produzione di dispositivi sanitari e materiale biomedicale.

foto mise.gov.it

LEGGI ANCHE:  Maurizio De Pascale, la replica di Fasolino: "Dalla Regione Sardegna nessuna presa in giro".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.