“Non siete fascisti ma”: il videoclip di Kento.

“Tornano i fascisti ma sono zombie”. Questo in sintesi il messaggio contenuto nell’ultima provocazione del rapper Kento, autore dell’ultimo brano “Non siete fascisti ma”. Una riflessione sull’attuale scenario politico italiano che si articola tra un tributo ai classici horror movie e una graffiante provocazione: “Se oggi non esiste più un richiamo esplicito a certi valori del fascismo, allo stesso tempo vediamo tornare alcuni dei suoi aspetti più deprecabili e grotteschi – commenta Kento-. Saranno l’arte e la cultura, ma anche l’ironia e la presa in giro, a rispedire certe tendenze nella tomba che la storia ha riservato per loro, e in cui spero restino per sempre”.

foto Serena Dattilo

LEGGI ANCHE:  La triste epopea del ragazzo che inventò i Rolling Stones.