NextGenerationEU: la Commissione eroga altri 21 miliardi all’Italia.

E’ stata finalmente erogata all’Italia la trance di 21 miliardi di euro (10 miliardi di € in sovvenzioni e 11 miliardi di € in prestiti, al netto di prefinanziamenti) da parte della Commissione europea nell’ambito del piano NextGenerationEU.

Come per tutti gli Stati membri, i pagamenti nell’ambito del dispositivo per la ripresa e la resilienza, lo strumento chiave al centro di NextGenerationEU, sono basati sulla performance e subordinati all’attuazione da parte dell’Italia degli investimenti e delle riforme delineati nel piano nazionale per la ripresa e la resilienza.

Il 28 giugno 2022 l’Italia aveva presentato alla Commissione una richiesta di pagamento basata sul conseguimento dei 45 traguardi e obiettivi stabiliti nella decisione di esecuzione del Consiglio per la seconda rata. Successivamente, il 27 settembre 2022, la Commissione ha approvato una valutazione preliminare sulla richiesta di pagamento per l’Italia.

LEGGI ANCHE:  Vertenza Air Italy, Corrao e Pedicini: "La Regione Sardegna ha predisposto progetti per l’accesso ai Fondi FEG?".

Il piano generale per la ripresa e la resilienza dell’Italia sarà finanziato con 191,6 miliardi di € (68,9 miliardi di € in sovvenzioni e 122,6 miliardi di € in prestiti). Ad oggi la Commissione ha erogato 66,9 miliardi di € all’Italia nell’ambito del dispositivo per la ripresa e la resilienza.

foto © Portuguese Presidenct of the Council of the European Union 2021 – Gonçalo Delgado