NextGenerationEU: 50 miliardi di euro in obbligazioni emesse entro il 2022.

La Commissione europea ha annunciato oggi l’intenzione di emettere, tra luglio e dicembre 2022, 50 miliardi di euro sotto forma di obbligazioni dell’Unione per finanziare il programma di ripresa NextGenerationEU. 

I fondi saranno utilizzati per sostenere la ripresa economica degli Stati membri, a seguito della pandemia di Covid-19, nell’ambito del dispositivo per la ripresa e la resilienza. Oltre al finanziamento di NextGenerationEU, la Commissione potrebbe anche essere chiamata a concedere prestiti fino a 9 miliardi di euro a sostegno dell’Ucraina nell’ambito di un nuovo programma di assistenza macrofinanziaria eccezionale (AMF) e fino a 6,6 miliardi euro per i prestiti nell’ambito del programma SURE. 

Da giugno 2021, quando la Commissione ha fatto il suo debutto sul mercato con NextGenerationEU, l’emissione nell’ambito del programma è stata di 118,5 miliardi di euro attraverso obbligazioni dell’UE a lungo termine, di cui 28 miliardi di euro attraverso l’emissione di obbligazioni verdi NextGenerationEU. La Commissione, infine, annuncerà i suoi piani di emissione per la prima metà del 2023 alla fine dell’anno. 

LEGGI ANCHE:  Aumenta la spesa militare statunitense per l'Ucraina.

foto Governo.it licenza CC-BY-NC-SA 3.0 IT