Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Nasce NEXI Digital, hub europeo di innovazione tecnologica. Previsto l’impiego di 500 giovani talenti tra Italia e Polonia. - Sardegnagol

Nasce NEXI Digital, hub europeo di innovazione tecnologica. Previsto l’impiego di 500 giovani talenti tra Italia e Polonia.

Sarà un centro digitale all’avanguardia che investirà in competenze e tecnologie nei Paesi in cui opera. Questo, in sintesi, sarà il nuovo Nexi Digital hub di Nexi Group, realizzato in partnership con Reply, azienda italiana leader in Europa nella trasformazione digitale.

In particolare, Nexi Digital si concentrerà sull’attrarre giovani di talento che hanno completato con successo una laurea scientifica, preferibilmente in
ingegneria e nel digitale. Entro quattro anni Nexi Digital prevede di impiegare più di 500 dipendenti di cui 350 nuovi assunti.

Nexi Digital prevede di concludere entro 4 anni il proprio piano di ingresso di nuovi dipendenti, che opereranno in Paesi ad alto potenziale e in forte crescita, come l’Italia e la Polonia. Nel dettaglio, saranno 300 i dipendenti della società in Italia – di cui 180 a Milano, presso l’headquarter di Nexi, e 120 a Bari – e 200 in Polonia, precisamente a Katowice.

LEGGI ANCHE:  LGNetEA, laboratori gratuiti per i giovani.

I primi 150 dipendenti verranno assunti già nel corso del 2022. Nexi Digital avvierà, inoltre, una serie di collaborazioni con Università e Centri di Ricerca in Italia e in Polonia, sia per individuare i talenti specializzati cui offrire nuove opportunità di lavoro, sia per collaborare allo sviluppo di soluzioni digitali d’eccellenza.

“Nexi Digital ci consente di accelerare ulteriormente il nostro percorso di crescita in Europa, investendo in competenze e innovazione con l’obiettivo di dare vita a soluzioni tecnologiche all’avanguardia nel mercato dei pagamenti digitali, con particolare attenzione ai mercati sottopenetrati come l’Italia e la Polonia – afferma Paolo Bertoluzzo, CEO di Nexi Group –. L’assunzione di giovani talenti e la collaborazione con Università e Centri di Ricerca, oltre a rafforzare la nostra vicinanza ai Paesi in cui operiamo, rappresentano la nostra volontà di contribuire alla diffusione delll’innovazione digitale nel nostro Paese ed in Europa, driver principale dello sviluppo economico”.

LEGGI ANCHE:  Comunali, affluenza alle 23: Porto Torres 32,86%, Quartu 29,93%, Nuoro 30,06%.

foto © Nexi Payments SpA 2017