Mobilità, Todde: “Monitoraggio costante per garantire efficenza”

Per l’assessore regionale ai Trasporti, Giorgio Todde, i lavori delle riunioni del Comitato paritetico di monitoraggio sulla continuità territoriale, ai quali hanno partecipato i rappresentanti della compagnia di bandiera Alitalia e di Enac, hanno permesso la realizzazione di un “confronto propositivo per fare il punto sulle principali criticità dei trasporti aerei nella nostra Isola. Abbiamo ribadito la richiesta di un incremento della frequenza dei voli per rendere competitiva la destinazione Sardegna”.  Tra i punti principali di discussione, la richiesta di immediato ripristino dei servizi di continuità aerea come descritti dal DM 61/2013, che prevedono il potenziamento di tutti i voli operati dagli aeroporti di Cagliari, Alghero e Olbia verso gli scali nazionali di Roma Fiumicino e Milano Linate e viceversa, anche alla luce delle norme introdotte dal Dpcm del 11 giugno scorso che consentono ai vettori di derogare alle regole sul distanziamento all’interno degli aeromobili disponendone la piena capacità. “È necessario – ha proseguito l’assessore Todde – avviare tempestivamente ogni azione per il rilancio turistico ed economico dell’Isola contemplando l’applicazione di tutte le disposizioni per la prevenzione e il contenimento della diffusione del Covid-19 nel settore del trasporto”.
Durante gli incontri è emersa l’esigenza di mantenere un costante monitoraggio dell’offerta di trasporto per prevenire le criticità e garantire un adeguato diritto alla mobilità per i cittadini sardi.

LEGGI ANCHE:  Continuità territoriale aerea, Giorgio Todde: "Se non idonea Ita subito procedura negoziata".

Foto SOGAER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.