Lotta salvezza. L’allungo del Cagliari alla Unipol Domus.

Il Cagliari riassapora il gusto della vittoria, confermando, ai danni del Sassuolo di Dionisi, di essere ancora in corsa per la permanenza in Serie A. A risolvere la gara il gol di Deiola al 42′: cross dalla destra di Marin, sulla cui traiettoria si inserisce tempestivamente il centrocampista rossoblù che scarica con sicurezza sul secondo palo. Poco prima della fine della prima frazione di gioco padroni di casa vicini al raddoppio con Joao Pedro, ma il gol viene annullato dall’arbitro Massa per posizione irregolare.

Nella ripresa gli ospiti entrano in campo con maggiore determinazione: passa per i piedi di Traorè la prima palla gol dei neroverdi. Pareggio che sfuma grazie all’intervento di Cragno, perfetto nel neutralizzare la conclusione da distanza ravvicinata dell’ivoriano.

LEGGI ANCHE:  Deiola in rossblù fino al 2024.

Passata l’ora di gioco mister Mazzarri opera i primi cambi del match: dentro Pavoletti, Grassi e Rog, fuori Keita, Deiola e Baselli. È proprio il neo entrato Rog a rendersi pericoloso al 76’ con una conclusione al volo dalla distanza. Di poco sopra la traversa.

Nel recupero, 6 i minuti concessi, Raspadori si ritrova la palla sul destro all’altezza del dischetto di rigore e calcia di prima intenzione. Un altra miracolosa parata di Cragno permette al Cagliari di mantenere il vantaggio.

Una grande prestazione che tiene vive le speranze di permanenza del Cagliari in Serie A: “Nel primo tempo abbiamo creato varie occasioni clamorose – ha commentato nel post gara Walter Mazzarri -. Abbiamo espresso un bel calcio. L’unico appunto da fare è che potevamo chiudere la partita prima e soffrire meno nel finale”.

LEGGI ANCHE:  Cagliari-Sassuolo: le ultime da Asseminello.

Cagliari-Sassuolo 1-0

Cagliari: Cragno; Altare, Lovato, Carboni; Bellanova (dal 42′ st Zappa), Deiola (dal 23′ st Rog), Marin, Grassi (dal 27′ st Baselli), Dalbert; Joao Pedro (dal 42′ st Pereiro), Keita Balde (dal 23′ st Pavoletti). A disposizione: Aresti, Radunovic, Ceppitelli, Goldaniga, Walukiewicz, Lykogiannis, Ceter. Allenatore: Mazzarri.

Sassuolo: Consigli; Toljan (dal 20′ Tressoldi), Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos (dal 21′ st Rogerio); Frattesi (dal 36′ st Djuricic), Lopez; Defrel (dal 21′ Ceide), Raspadori, Traore; Scamacca (dal 36′ st Matheus Henrique). A disposizione: Pegolo, Satalino, Ruan, Peluso, Ayhan, Ciervo, Magnanelli, Oddei. Allenatore: Dionisi.

Reti: 42′ Deiola.

Arbitro: Massa.

Ammonizioni: Tressoldi, Traoré, Lovato.

foto Cagliari Calcio /Valerio Spano

LEGGI ANCHE:  Il Bari in "12" agguanta il pareggio. Ranieri: "Guardiamo avanti".