L’Iss sostiene i giovani ricercatori con il 5×1000.

“Realizziamo il sogno dei nostri giovani ricercatori”. Con questo slogan l’Istituto Superiore di Sanità lancia anche quest’anno la campagna per il 5×1000 (Codice Fiscale 80211730587). I fondi raccolti saranno destinati a progetti di ricerca presentati e portati avanti da ricercatori under 40. Protagonisti del video sono proprio i vincitori dei bandi degli scorsi anni, tre giovani ricercatrici impegnate in studi sull’Hiv, sui tumori e sulle malattie rare, che nello spot sognano appunto di riuscire a portare a termine le loro ricerche proprio grazie ai fondi garantiti dal bando.

A partire dal 2020 i proventi delle donazioni 5×1000 sono stati dedicati ad un bando di ricerca annuale riservato al personale ISS con meno di 40 anni. Il bando è di tipo competitivo, e il processo di selezione delle proposte da finanziare si avvale della valutazione indipendente di revisori esterni, italiani e stranieri, con la supervisione del Comitato Scientifico dell’Ente.

LEGGI ANCHE:  Villasimius, liberata una tartaruga Caretta Caretta.

Le tre edizioni del Bando ISS “Under 40” (2020, 2021, 2022) hanno permesso il finanziamento 5 progetti biennali, (di cui 2 in ambito oncologico, 2 in ambito malattie trasmissibili e 1 in ambito malattie rare neurologiche) per circa 350.000 € totali e il coinvolgimento di 24 giovani ricercatrici e ricercatori.