Lingua Sarda, nuovi corsi universitari post-laurea.

Riparte la formazione linguistica per formare all’utilizzo del sardo i dipendenti regionali – corsi organizzati nel 2007 e mai ripetuti – e per il rafforzamento del sardo nelle Università di Cagliari e Sassari.

Da oggi, confermano dalla Giunta regionale, prenderanno avvio i corsi di sardo – livello principianti ed avanzato – ed i corsi di catalano di Alghero, destinati ai dipendenti dell’Amministrazione regionale. Partono anche i corsi per gli operatori di sportello linguistico già operanti e per nuovi operatori. Uno strumento che nelle ambizioni della Giunta dovrebbe rafforzare l’uso della lingua sarda presso gli Enti Locali della Sardegna.

Anche gli studenti universitari saranno tra i beneficiari delle attività di formazione sulla lingua sarda attraverso la collaborazione dell’Università di Cagliari. L’Università di Sassari, invece, ha presentato l’offerta formativa del curriculum di “Lingue e culture della Sardegna” laurea magistrale, che sarà attivato a partire dall’anno accademico 2021-2022 e comprenderà l’insegnamento di materie universitarie in lingua sarda, nonché l’effettuazione di intense attività laboratoriali in tutte le varietà linguistiche della Sardegna (sardo, catalano di Alghero, sassarese, gallurese, tabarchino). La Regione Sardegna sosterrà finanziariamente gli interventi delle Università di Cagliari e Sassari cofinanziando i laboratori linguistici.

LEGGI ANCHE:  366a Festa di Sant'Efisio: in vendita i biglietti per le tribune.

Foto di Peter Kraayvanger da Pixabay