Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com ISRE, Fasolino: “Nessun taglio. Rimodulazione fondi è questione tecnica". - Sardegnagol

ISRE, Fasolino: “Nessun taglio. Rimodulazione fondi è questione tecnica”.

Nessun allarme per la sopravvivenza dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico di Nuoro (Isre) per l’assessore alla Programmazione, Giuseppe Fasolino, dopo la decisione di riproporre per l’Isre lo stanziamento del bilancio 2019-2021: “Nessun taglio dei finanziamenti all’Istituto etnografico, la rimodulazione è un fatto tecnico che non incide nella volontà della Giunta di investire nella cultura”.

“L’emergenza Covid – ha proseguito Fasolino – ci ha costretto a portare in Aula e ad approvare una finanziaria veloce che non conteneva tutta la programmazione che avevamo previsto. In questa situazione critica, per le annualità 2020 e 2021, abbiamo riproposto per l’Isre lo stanziamento del bilancio 2019-2021, programmato dalla precedente Giunta, ben consapevoli che avremmo poi dovuto predisporre un correttivo che tenesse nella giusta considerazione le attività dell’ente”.

Una decisione che per l’esponente dell’Esecutivo regionale non deve destare alcun allarme: “Voglio rassicurare tutti che la nostra scelta è diametralmente opposta, la linea infatti è quella tracciata dal presidente Solinas: investire sulla nostra cultura e identità, promuovendo e valorizzando lo straordinario patrimonio della nostra Isola e in questa chiave, Nuoro e l’Isre rappresentano un volano indispensabile e fondamentale”.

“Confermo l’impegno di stanziare le ulteriori risorse già nella prossima variazione di bilancio. Crediamo moltissimo nel ruolo e nella programmazione dell’Isre e per questo destineremo all’ente i dovuti stanziamenti necessari a proseguire e accrescere la sua missione di custode e valorizzatore della vita sociale e culturale sarda”.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata.

LEGGI ANCHE:  Emergenza Covid, PD regionale: "No a provvedimento illegittimo e pasticciato".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.