Interrogazioni al Parlamento Ue: le risposte della Commissione costano 627 euro.

I costi della politica e della rappresentanza democratica europea continuano a crescere. A confermarlo la risposta del vicepresidente della Commissione europea Maroš Šefčovič all’interrogazione parlamentare dell’esponente de “La Sinistra” Clare Daly, interessata a fare luce sull’importo speso dall’Esecutivo von der Leyen per ogni singolo intervento sulle questioni sollevate dagli esponenti dell’Aula parlamentare europea.

Se, come ricordato dal commissario Frans Timmermans nel lontano 2015, il costo per ogni risposta della Commissione europea equivaleva a 490 euro a domanda, oggi, ricorda il vicepresidente Maroš Šefčovič, il processo previsto per ogni domanda degli eurodeputati/e è arrivato a toccare 627 euro.

Responsi della Commissione europea, come ampiamente rilevato nel corso dell’ultima Legislatura, incapaci di andare oltre il cosiddetto “limite di competenza” e della scarsa “disponibilità di dati” sulle materie presentate dagli esponenti del Parlamento europeo.

LEGGI ANCHE:  Il Parlamento dice sì al divieto di commercializzazione dei prodotti realizzati tramite lavoro forzato.

foto Alexis Haulot Copyright: © European Union 2022 – Source : EP