Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Il nuovo concetto strategico al centro dei lavori dell’Assemblea parlamentare della Nato. - Sardegnagol

Il nuovo concetto strategico al centro dei lavori dell’Assemblea parlamentare della Nato.

Si è svolta a Lisbona la 67ma Sessione annuale dell’Assemblea parlamentare della Nato i cui lavori sono stati incentrati sulla situazione in Afghanistan, il nuovo concetto strategico, il legame transatlantico, i rapporti con Russia e Cina, l’agenda di sicurezza nel Mediterraneo.

Alla Sessione plenaria sono intervenute le più alte cariche del governo portoghese, il Segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, la Speaker della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti, Nancy Pelosi, e il Sottosegretario generale delle Nazioni unite per le operazioni di pace, Jean-Pierre Lacroix.

Sono state adottate sette risoluzioni cui la delegazione italiana ha contribuito con alcuni emendamenti volti a riaffermare la centralità del Mediterraneo e a garantire la partecipazione delle donne afgane alla vita politica e civile. È stata anche ampliata la presenza dei delegati italiani nelle cariche apicali dell’Assemblea.

Sono stati eletti: la senatrice Pinotti, Relatrice della Sottocommissione sul Futuro della sicurezza e delle capacità di difesa; il deputato Orsini, Vice Presidente della Sottocommissione sulla Cooperazione in materia di difesa e sicurezza; il deputato Pagani, Vice Presidente della Sottocommissione Relazioni transatlantiche; il senatore Ortis, Vice Presidente della Commissione Scienza e Tecnologia; il senatore Cangini, Vice Presidente della Sottocommissione Tendenze tecnologiche e sicurezza. Riconfermati la senatrice Maiorino, Vice Presidente della Commissione Democrazia e sicurezza; il senatore Anastasi, Vice Presidente della Sottocommissione relazioni economiche transatlantiche; il deputato Formentini, Vice Presidente della Sottocommissione Partenariati Nato. Nel Consiglio interparlamentare Nato-Ucraina risultano eletti i senatori Paroli e Ortis.

A latere della Sessione il Presidente della Delegazione, Luca Frusone, ha avuto un incontro bilaterale con il Sottosegretario generale delle Nazioni unite per le operazioni di pace, Jean-Pierre Lacroix.