Il Cagliari non convince: 1-0 al Libero Liberati di Terni.

Dopo 5 gare di campionato il Cagliari di Liverani spezza la “pareggite” degli ultimi tempi, rimediando, però, una meritata sconfitta (seppur di misura) contro la Ternana, grazie alla trasformazione dal dischetto di Falletti all’8′ del primo tempo e, soprattutto, all’errore di Pavoletti, incapace di finalizzare, sempre dagli 11 metri, il gol del pareggio.

Una reazione degli ospiti, dopo l’atterramento di Falletti provocato da Obert, mai espressasi ad alti livelli nel corso della gara, frenata dalla granitica difesa dei padroni di casa e confermando (ancora una volta) le ingiustificate velleità di promozione in A del Cagliari di Liverani.

Al 33′ addirittura la Ternana ha rischiato di raddoppiare il proprio vantaggio con Pettinari. Nella ripresa l’11 di Andreazzoli continua ad avere gioco facile contro un Cagliari incapace di ordire una trama offensiva efficace, rischiando di andare nuovamente sotto al 54′ con Partipilo: raddoppio sventato da un attento Radunovic.

LEGGI ANCHE:  Cagliari Calcio. Primo contratto da professionisti per Contini, Cusumano e Kourfalidis.

Nel finale il Cagliari, grazie ai cambi di Liverani, con l’ingresso di Falco e Pavoletti per Viola e Lapadula, trova maggiore concretezza in avanti, esercitando una maggiore pressione dalle parti della retroguardia umbra e andando a guadagnare un penalty al 76′ per fallo di mano in area di Di Tacchio. Occasione, però, che sfuma per i sardi con l’errore di Pavoletti e il guizzo di Iannarilli, bravo a intuire sulla propria destra.

Nel post gara la fredda – nonché superflua – constatazione del risultato da parte del tecnico romano: “Purtroppo andiamo via ancora senza punti. Ci manca qualcosa, dobbiamo andare a ricercarlo con il lavoro. Abbiamo creato tanti presupposti per calciare in porta, tante situazioni, ma non basta”.

LEGGI ANCHE:  Impegno casalingo contro il Sassuolo, Zenga: "Ritrovare la vittoria".

Ternana-Cagliari 1-0 

Ternana (4-3-3): Iannarilli; Ghiringhelli, Mantovani, Sorensen, Corrado; Agazzi, Di Tacchio, Palumbo; Falletti, Pettinari (dal 12′ st Colulibaly), Partipilo (dal 42′ st Spalluto). A disposizione: Mazzarani, Martella, Capanni, Diakité, Colulibaly, Proietti, Spalluto, Krapikas, Rovaglia, Moro, Paghera, Defendi, Bogdan, Cassata, Celli, Vitali. Allenatore: Andreazzoli.

Cagliari (4-3-3): Radunovic; Zappa, Capradossi, Obert, Barreca; Deiola, Viola, Makoumbou; Luvumbo (dal 42′ st Pereiro), Lapadula, Kourfalidis (dal 39′ st Millico). A disposizione: Dossena, Altare, Goldaniga, Aresti, Millico, Pereiro, Cavuoti, Lella, Falco, Pavoletti, Carboni, Di Pardo. Allenatore: Liverani.

Marcature: al 7′ pt Falletti (rigore).

Ammonizioni: Pettinari, Barreca, Di Tacchio, Makoumbou, Spalluto.

foto Cagliari Calcio