Il Cagliari in trasferta a Torino, Mazzarri: “Serve maggiore cinismo”.

Sulla strada verso la salvezza domani il Cagliari troverà i granata di Juric. Una sfida per confermare il buon rendimento degli ultimi due mesi e la ritrovata mentalità del collettivo di mister Mazzarri: “Abbiamo il nostro percorso e dobbiamo portare a casa le partite che meritiamo di vincere. Nel fondo classifica molti stanno facendo punti e dobbiamo adeguarci al trend, continuando a giocare così ma con maggiore cinismo”.

Chiaro il riferimento del tecnico livornese alle diverse occasioni mancate, come ricordato dal clamoroso pareggio casalingo con il Napoli: “Il rammarico è per i punti lasciati sulla strada, dobbiamo essere più cattivi, cinici, attenti in ogni istante”.

Nonostante il periodo no dei granata, capaci di ‘raccogliere’ 2 punti nelle ultime giornate di campionato, servirà la massima concentrazione: “Il pensiero è tutto sulla prossima sfida, sul percorso, sul fatto che dovrò spiegare bene ai miei calciatori quanto sia importante la gara, ancora più tosta rispetto a quella contro il Napoli. Il Torino è un gruppo compatto, e con una mentalità decisa e definita. Non vincono da parecchio e questo è un elemento che darà ai nostri avversari una carica aggiuntiva. Il Torino – ha proseguito Mazzarri – ti aggredisce in modo feroce, se non sei rapido nel giocare la palla ti attacca subito in verticale”.

LEGGI ANCHE:  Leonardo Semplici: "Possiamo mettere in difficoltà la Juve".

Sul fronte dell’infermeria confermata, invece, l’assenza di Naithan Nandez e di Daniele Baselli: “Nahitan – spiega Mazzarri – non è ancora a disposizione. Dispiace anche per l’assenza di Daniele, non tanto perché non abbia fiducia in ciò che possono dare i sostituti, quanto perché è un elemento valido, che merita tanto e che stava tornando al top. Contro il Napoli hanno tutti giocato molto bene, Baselli ci ha dato qualità e soluzioni aggiuntive”. Si delinea così una difesa con Goldaniga, Altare e Lovato, centrocampo con Lykogiannis e Bellanova sulle corsie laterali, Grassi, Marin e Dalbert in Mezzo e terminali offensivi Joao Pedro e Perreiro.

In casa granata, invece, mancherà lo squalificato Mandragora e gli infortunati Fares e Praet. Probabile la difesa a 3 con Bremer, Djidji, Rodriguez. In mediana duello Ricci-Linetty al fianco di Lukic e sulle fasce Singo e Vojvoda. Confermato in avanti Belotti, supportato da Pobega e Brekalo.

LEGGI ANCHE:  La Dinamo è tra le prime 4 d'Italia. Ora semifinale scudetto con l'AX Milano.

foto Cagliari Calcio/Valerio Spano