Il 25 Aprile a Oristano.

Con una cerimonia breve, sobria e senza pubblico, come impongono le norme contro il COVID 19, Oristano questa mattina ha celebrato la Festa nazionale del 25 aprile. Il Sindaco Andrea Lutzu e il Presidente dell’ANPI provinciale di Oristano Carla Cossu, hanno deposto una corona di fiori ai piedi del monumento ai caduti in piazza Mariano.

Durante la cerimonia, il Sindaco Lutzu ha letto i nomi dei partigiani di Oristano che hanno preso parte alla lotta di liberazione. “Oggi forse capiamo ancora di più il sacrificio di chi ha lottato e donato la vita per la libertà – osserva il Sindaco Andrea Lutzu -. La Festa della Liberazione è nel patrimonio genetico della nostra comunità e della nostra nazione. Celebrare questa ricorrenza è un gesto tanto sentito quanto doveroso, anche in un momento di grave crisi come questo. L’esempio di chi allora si rese protagonista del lungo e drammatico percorso che condusse alla Repubblica, alla Costituzione, alla democrazia, può incoraggiarci oggi ad affrontare con maggiore impegno e responsabilità un nemico tanto subdolo quanto pericoloso come il Coronavirus”.

LEGGI ANCHE:  Oristano, contributi per le occupazioni di suolo pubblico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.