Il 21 giugno la musica sarà protagonista anche negli scali italiani.

La musica torna a essere protagonista negli aeroporti nazionali il 21 giugno, in occasione della Festa della Musica 2022, incentrata quest’anno sul tema ‘Recovery Sound & Green Music Economy’.

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC), Assaeroporti e le società di gestione aeroportuale italiane aderiscono per la quarta volta a questo rilevante evento culturale internazionale promosso nel nostro Paese dal Ministero della Cultura, dall’Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica, dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea e dalla SIAE, in collaborazione con molti altri enti e associazioni culturali.

L’edizione di quest’anno è particolarmente importante per tutti gli aeroporti, rappresentando un momento simbolico di ripartenza per un settore tra i più colpiti dalla crisi innescata dalla pandemia, che ha portato a una contrazione senza precedenti dei dati di traffico passeggeri.

All’iniziativa hanno aderito gli aeroporti di: Bari, Bergamo, Cuneo, Milano Malpensa, Napoli, Torino, Trapani e Olbia. Nello scalo sardo gestito dalla GEASAR è previsto il concerto di Manuela Manca (Manuella) e Luca Lattanzio. Manuela Manca (Manuella) è una cantautrice contemporary pop nata in un piccolo centro della Gallura, cresciuta con una vitale passione per il canto la cui musica spazia tra pop, soul, jazz, rock, elettronica e bossanova.

LEGGI ANCHE:  Marina estate alza il sipario per la terza edizione.

foto Geasar