I Riformatori crescono ad Oristano, Mara Lai: “Siamo capaci di attrarre giovani amministratori”.

Cresce il gruppo consiliare dei Riformatori Sardi di Oristano. A Veronica Cabras, consigliera comunale e coordinatrice cittadina dei Riformatori Sardi, si sono uniti i consiglieri Giulia Solinas, Davide Tatti e Andrea Muru. In aumento anche la rappresentanza in Giunta, con Massimiliano Sanna e Carmen Murru, in aggiunta a Gian Franco Licheri.

“ Entriamo dentro la casa dei Riformatori che diventa la nostra casa. I punti di convergenza sono tanti, su programmi e obiettivi – ha ricordato Mauro Solinas -. Vogliamo favorire il processo di crescita della città di Oristano”.

Un nuovo corso nella città di Eleonora d’Arborea che rappresenta un “momento storico” per il Coordinatore Regionale Aldo Salaris: “A Oristano sono in arrivo 5 milioni di euro, dai fondi Cipess, per i lavori di riqualificazione e potenziamento del porticciolo turistico di Torre Grande; finanziamenti aggiuntivi per il dragaggio del porto e la consegna di 40 alloggi AREA. Tutti temi particolarmente importanti, di grande respiro, fondamentali per la comunità oristanese. L’ingresso dei nuovi consiglieri comunali e degli assessori non può che essere d’aiuto e da stimolo per crescere e migliorare ancora, in vista delle prossime elezioni”.

LEGGI ANCHE:  Air Italy, Alessandra Zedda: "Stop alle lettere di licenziamento"

Per la Presidente dei Riformatori Sardi Mara Lai “vedere il partito crescere di giorno in giorno non può che essere da stimolo alla nostra voglia di impegnarci. Le nuove adesioni sono un bel segnale e sono la dimostrazione che siamo capaci di attrarre giovani amministratori competenti, appassionati ed entusiasti, che vogliono lavorare per far crescere la città di Oristano e l’intera Sardegna”.