I Mestieri del cinema: la rassegna “Visioni Sarde”

I mestieri del cinema arrivano all’Istituto di Istruzione Superiore I.T.I. di Tortolì, grazie alla rassegna cinematografica ” I mestieri del Cinema – Visioni Sarde”, prevista dal progetto di Alternanza Scuola Lavoro, finalizzato a informare gli studenti sul settore cinematografico e le sue dinamiche organizzative e aziendali.

Oltre alle figure chiave del regista e del produttore, la realizzazione di un film necessita infatti di figure professionali altamente specializzate che devono assolvere compiti via via artistici, tecnici e logistici. L’elenco è lungo: dallo sceneggiatore all’operatore di macchina, dal montatore al fonico, dal direttore della fotografia allo scenografo.

Fare cinema significa inoltre impiegare costumisti, truccatori, attrezzisti, microfonisti, sarti, responsabili degli effetti speciali e, naturalmente, doppiatori e attori.
Il Cinema offre, insomma, tante possibilità di lavoro e l’iniziativa “Visioni Sarde”, proverà a fornire agli studenti una visione d’insieme sugli sbocchi lavorativi nel cinema e avvicinare i giovani verso il cinema sardo.

LEGGI ANCHE:  Filming Italy Sardegna Festival: al via la terza edizione.

Durante la rassegna cinematografica saranno proiettati diversi film, come “Dans l’attente” di Chiara Porcheddu, “Eccomi (Flamingos)” di Sergio Falchi, “Il nostro concerto” di Francesco Piras, “La notte di Cesare” di Sergio Scavio, “Sonus” di Andrea Mura, “Spiritosanto – Holy spirit” di Michele Marchi, “The wash – la lavatrice” di Tomaso Mannoni, “Warlords” di Francesco Pirisi e “L’Unica Lezione ” di Peter Marcias

“I mestieri del Cinema – Visioni Sarde” è realizzato dall’I.T.I di Tortolì e dall’Università della terza età in collaborazione con la Fondazione Sardegna Film Commission, l’Associazione Culturale Malik e il Circolo “Su Nuraghe” di Alessandria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.