Guerra in Ucraina: 4,3 milioni di persone sotto protezione temporanea in Ue.

Il 31 maggio 2024, circa 4,3 milioni di cittadini fuggiti dall’Ucraina a seguito della guerra di aggressione russa contro l’Ucraina, avevano lo status di protezione temporanea nell’UE.

Alla fine di maggio 2024, i Paesi dell’UE che ospitavano il numero più elevato di beneficiari di protezione temporanea dall’Ucraina erano la Germania (1.332.515 persone; 31,3% del totale dell’UE), la Polonia (953.255; 22,4%) e la Repubblica Ceca (356.405; 8,4%).

Rispetto alla fine di aprile 2024, spiegano dall’Eurostat, i maggiori incrementi assoluti del numero di beneficiari sono stati osservati in Germania (+14.250; +1,1%), Repubblica Ceca (+11.000; +3,2%) e Romania (+3.715; +2,4%). Il numero di beneficiari è diminuito solo in 3 paesi dell’UE: Francia (-1.005; -1,6%), Polonia (-675; -0,1%) e Lettonia (-15; -0,03%).

LEGGI ANCHE:  Premio Daphne Caruana Galizia per il giornalismo: presentato l'invito a presentare proposte.

Rispetto alla popolazione di ciascun Paese dell’UE, i numeri più elevati di beneficiari di protezione temporanea ogni mille persone alla fine di maggio 2024 sono stati osservati in Repubblica Ceca (32,9), Lituania (27,2) e Polonia (25,9), mentre la cifra corrispondente a livello dell’UE era di 9,5 ogni mille persone.

Al 31 maggio 2024, i cittadini ucraini rappresentavano oltre il 98% dei beneficiari di protezione temporanea. Le donne adulte costituivano quasi la metà (45,6%) dei beneficiari di protezione temporanea nell’UE. I bambini rappresentavano quasi un terzo (32,5%), mentre gli uomini adulti costituivano poco più di un quinto (21,9%) del totale.

Protezione, infine, prorogata fino al 25 giugno 2024 dal Consiglio europeo.

LEGGI ANCHE:  L'accordo sulla legge europea dei media, PE: "Garantire indipendenza editoriale".

foto Gints Ivuskans Copyright: © European Union 2022 – Source : EP