Gesuino Nemus chiude Liberevento 2020.

Con lo scrittore Gesuino Nemus e il suo ultimo libro “L’eresia del cannonau” in scena oggi dalle ore 21.30 nel Nuraghe Seruci di Gonnesa, cala il siparo sull’IX festival Liberevento.

Dopo l’incontro con l’autore la serata proseguirà con “Cinquetto tirato a lucido. Il concerto che sconcerta”, spettacolo firmato Lucidosottile che vedrà protagoniste le voci di Carla Caredda, Daniela Pibiri, Alessandro Ragatzu e Stefano Onano accompagnati al pianoforte da Federico Melis.

LEGGI ANCHE:  Il poeta Giuseppe Conte al Festival Liberevento.