Europei di Judo: i risultati della tappa cagliaritana.

Ucraina (tre medaglie d’oro, due argento e una di bronzo) e Turchia (due medaglie d’oro e una di bronzo) hanno trionfato nel corso della prima giornata dei campionati europei di judo per atleti paralimpici ipovedenti e ciechi che si stanno tenendo al PalaPirastu di Cagliari.

Italia e Turchia invece sono i paesi che hanno vinto più medaglie durante la seconda giornata, 11 in totale, una in meno per l’Ucraina (10) e 8 per Georgia e Francia.

Sono i risultati delle sfide che si sono tenute venerdì 2 e sabato 3 settembre con 20 nazioni su 22 iscritte e 92 atleti tra ciechi e ipovedenti.

La Turchia arriva seconda con tre medaglie d’oro, tre d’argento e due di bronzo. La Francia è arrivata terza con due medaglie d’oro, due d’argento e una di bronzo. Dei 20 paesi partecipanti, 16 hanno ottenuto medaglie (80%).

LEGGI ANCHE:  Muay thai: Jessica Meloni e Michela Demontis sono campionesse italiane.

Ieri l’orgoglio italiano Carolina Costa, 28 anni, ipovedente, nella categoria + 70 kg, si è aggiudicata il primo posto.

Il veterano judoka azerbaigiano, Ilham Zakiyev, 42 anni, due volte medaglia d’oro alle Paralimpiadi (Atene 2004 e Pechino 2008), si è confermato leader e ha ottenuto un altro titolo europeo (otto volte), aprendo la strada al terzo titolo mondiale a Baku Novembre.

Nella competizione femminile la judoka svedese Nicolina Pernheim è tornata al titolo europeo dopo tre vittorie consecutive (2009, 2011 e 2013), conquistando a Cagliari il suo quarto oro europeo. Ha sconfitto in finale Esmer Taskin (Turchia), entrambe presenze frequenti nel Gran Premio del 2022. Anastasiia Harnyk dell’Ucraina ha vinto l’oro nella categoria J1 +70kg e si è emozionata sul podio. L’italiana Carolina Costa ha vinto in finale il titolo europeo nella categoria J2+70kg contro la judoka francese Prescilla Leze, vittoria molto applaudita una volta giocata in casa.

LEGGI ANCHE:  Aggressione in centro. Arrestato 20enne per tentato omicidio.

Risultati primi posti kg -70 non vedenti. 1 Classificata – PERNHEIM NICOLINA (Svezia); 2 Classificata – TASKIN ESMER (Turchia ); 3 Classificata PASCHALIDOU Theodora (Grecia). KG 90 Atleti Non Vedenti; 1 Classificato CRETU OLEG (Moldavia ); 2 Classificato BICER GOKHAN (Turchia); 3 Classificato CIMCILER YASIN (Turchia) 3 Classificato pari merito MISLIMOV Zakir (Arzebajan ). Classica kg 90 Atleti ipovedenti; 1 Classificato LATCHOUMANAYA HELLOS (Francia); 2 Classificato NAZARENKO OLEKSANDR ( UKRAINA); 3 Classificato SOLOVEY DMYTRO ( UKRAINA); 3 Classificato pari merito KIZILASHVILI LASHA (Georgia). Classifica kilogrammi + 70 non vedenti; 1 classificata HARNYK ANASTASIIA (UKRAINA); 2 Classificata AKIN GUNES ( Turchia); 3 Classificata ISMIYEVA KHATIRA ( Azerbaigian). Classifica + 70 atleti ipovedenti; 1 Classificata COSTA CAROLINA (Italia); 2 Classificata LEZE PRESCILLIA (Francia); 3 Classificata KARIMOVA DURSADAF (Azerbaijan).

LEGGI ANCHE:  Marcello Carli: "Il mercato non è la soluzione alle insidie del campionato"