Discoteche, Cts: sì alla riapertura ma capienza al 35%.

Il Comitato tecnico scientifico dell’Istituto Superiore di Sanità ieri ha rimosso parzialmente le proprie riserve per la riapertura delle discoteche, ritenendo che le attività delle sale da ballo possano essere consentite in zona bianca garantendo una presenza, compreso il personale dipendente, pari al 35% della capienza massima al chiuso e al 50% all’aperto, oltre all’utilizzo del Green pass e l’utilizzo della mascherina chirurgica nei vari momenti ad eccezione del ballo.

Fondamentale, ancora per il Cts, la presenza di impianti di aereazione senza ricircolo d’aria e rispondenti ai requisiti qualitativi previsti dall’Istituto Superiore di Sanità e la somministrazione di bevande attraverso bicchieri monouso. 

Foto di ktphotography da Pixabay

LEGGI ANCHE:  Turismo, il polo di Su Nuraxi in attivo nonostante la pandemia.