Cybersecurity, Satta: “Ridurre il rischio informatico nella PA”.

“La cybersecurity è un tema strategico e di grande attualità per la Pubblica Amministrazione e la Regione Sardegna si è posta l’obiettivo di adottare le misure necessarie per ridurre il rischio informatico”. Lo ha detto l’assessore regionale degli Affari generali, Valeria Satta, durante l’incontro “Cybersicurity nella Pubblica amministrazione: dalla consapevolezza alla gestione del rischio”, organizzato dall’Assessorato in collaborazione con Agid (Agenda per l’Italia digitale).

“Per contenere il ‘cyber risk’ è fondamentale superare la scarsa consapevolezza che può caratterizzare la PA e l’assenza di strutture adeguate ed organizzate – ha aggiunto l’Assessore Satta – Perciò, mantenendo il ruolo guida della Regione in questo processo, abbiamo deciso di investire su formazione, progetti e studi tecnologici, anche in collaborazione con Sardegna ricerche, Crs4, Università e Sardegna.it. Una strategia digitale che deve attuarsi attraverso l’innovazione, la ricerca e il talento”.

LEGGI ANCHE:  PA, Francesco Boccia: "Servono migliaia di giovani digitali".

Durante l’incontro sono stati affrontati i temi della sicurezza nell’Ict; la sicurezza informatica nella Pubblica Amministrazione; la Cooperazione con Agid per l’attuazione dell’Agenda digitale locale; il piano triennale, sicurezza e gestione del rischio nelle PA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.