Domenico De Maio network inRadioIl Network ANG inRadio sta prendendo forma. Dalla radio di Scambieuropei più immersa nel mondo Erasmus Plus e Corpo Europeo di Solidarietà, alle frequenze giovanissime del Villaggio del Fanciullo una realtà che si occupa di attività ricreative e culturali per gli adolescenti del quartiere con i quali sta realizzando la radio Isnotradio con l’obiettivo di promuovere partecipazione ed inclusione. Vi è, ancora, la realtà di Meltin’Bo che ha realizzato la propria stazione all’interno del Bar dell’Università. Così l'Agenzia Nazionale per i Giovani saluta l'inizio delle attività del primo network di radio giovanili italiano realizzato interamente da under30, che conta ben 44 stazioni radio in 13 regioni d'Italia. 

Proprio in questi giorni l'Agenzia ha coinvolto i beneficiari del network inRadio in attività di formazione presso lo Spazio Rossellini di Roma, per supportare i ragazzi e condividere gli obiettivi principali del progetto, ovvero ridurre le distanze tra istituzioni, giovani e territorio.

Per il Direttore dell'Agenzia Nazionale per i Giovani, Domenico De Maio sarà una iniziativa di successo: "Da oggi, in 13 Regioni italiane, oltre 500 giovani saranno il 'nostro presidio' sul territorio, racconteranno le politiche giovanili e saranno moltiplicatori delle opportunità in Europa. La presenza di tutte le radio è un segnale bellissimo. Questo network crescerà sempre di più".

foto ANG/Facebook