Coppa Davis: Fognini batte Lee 6-0, 6-3

Atmosfera surreale per la presentazione delle squadre. In campo né giudici di linea né raccattapalle ma solo i protagonisti della sfida ad ascoltare gli inni nazionali. Quindi spazio a Fabio Fognini, numero 11 Atp, e Duckhee Lee, numero 251 del ranking mondiale.

Parte subito in vantaggio l’Italia di Barazzutti con Fognini. Nel primo singolare contro Duckhee Le,  l’azzurro si è imposto sulla terra rossa del Tennis Club di Cagliari con il risultato di 6-0 nel primo set e 6-3 nel secondo. Pioggia permettendo si assisterà, a breve, all’incontro tra Gianluca Mager, esordiente con la maglia della nazionale, e Ji Sung Nam.

Primo set a senso unico per Fabio Fognini. 6-0 secco: il 32enne di Arma di Taggia ha messo “solo” il 48% di prime, con il quale si è aggiudicato il 78% dei punti, ma non ha mai perso un punto quando ha servito la seconda. Una sola palla-break concessa, ed annullata, proprio quando ha servito per il set.

LEGGI ANCHE:  Gianluca Mager: "Sono stato bravo a lottare contro Ji Sung Nam"

Un filo più equilibrata la seconda frazione di gioco: Fognini ha preso un break di vantaggio in avvio (2-0) ma lo ha restituito nel quarto gioco complici un paio di doppi falli (2-2). L’azzurro però se lo è ripreso immediatamente togliendo la battuta a zero al suo avversario. Lee nel settimo game è stato bravo ad evitare il doppio break ma nel nono game Fabio ha archiviato la sfida al secondo match-point. Per lui alla fine un ace e due doppi falli, il 45% di prime in campo (della qual cosa si è lamentato nel corso dell’incontro) con il 75% dei punti conquistati ed un ottimo 95% con la seconda.

LEGGI ANCHE:  La Coppa Davis in Emilia-Romagna per i prossimi cinque anni. Angelo Binaghi (FIT): “Scelta frutto di un grande lavoro di squadra”.

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.