Contrasto alla “malamovida” cagliaritana. La Polizia chiude un locale.

La Polizia di Stato ha notificato ieri la sospensione della licenza di un esercizio pubblico per 15 giorni, disposta dal Questore di Cagliari, in base all’art. 100 del Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza, nei confronti del titolare di un locale del Corso Vittorio Emanuele, per somministrazione di alcoolici a minorenni.

Gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale hanno compiuto gli accertamenti quest’ultima fine settimana, nell’ambito dei servizi finalizzati al contrasto della “malamovida” predisposti dalla Questura, sulla base delle indicazioni del Prefetto assunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e attuati con il concorso delle altre Forze di Polizia e con l’ausilio del Nucleo Cinofili della Guardia di Finanza.

LEGGI ANCHE:  Incastrato dalla targa dell’autovettura utilizzata per il furto. Arrestato un 23enne cagliaritano.

Non era la prima volta che avveniva la somministrazione di bevande alcooliche a minorenni, fra cui anche infrasedicenni. Il titolare del locale, dunque, è stato anche denunciato per la violazione dell’art. 689 del Codice penale.