Continuità territoriale aerea, via libera al nuovo bando.

E’ stato approvato, con parere consultivo, la delibera contenente le regole e gli obiettivi della nuova continuità territoriale. Nel corso dei lavori della commissione permanente, l’assessore regionale ai Trasporti, Giorgio Todde e Roberto Alimonti – in rappresentanza dell’advisor Oxera – hanno spiegato i contenuti della delibera, ricordando, tra i punti più salienti, che, sul piano tariffario, saranno equiparati i viaggiatori per motivi di lavoro ai residenti sardi, mentre sotto i due anni si volerà gratis e fino a undici anni si avrà diritto a uno sconto.

Un provvedimento criticato dal consigliere Roberto Li Gioi, per il quale il bando sarebbe stato fatto su misura per Volotea. Accusa alla quale l’assessore Todde ha risposto affermando che “ognuno si assume la responsabilità di quello che dice” mentre per la dirigente dell’assessorato ai Trasporti Gabriella Massidda “l’iter del bando è stato complesso e abbiamo impiegato mesi soltanto per far comprendere le esigenze della Sardegna al Governo e soprattutto alla Commissione europea. Considerando la scarsità di risorse umane a disposizione possiamo dire che abbiamo fatto un miracolo”.

LEGGI ANCHE:  Continuità territoriale, Roberto Li Gioi: "Isola condannata all'isolamento".

Nel merito del trasporto dei minori non accompagnati, barellati, farmaci radioattivi e salme, tutti punti alla base delle recenti filippiche degli esponenti dell’opposizione sul tema della continuità territoriale, la dirigente ha ricordato che “sono in attivazione i servizi, mentre a breve avremo notizia del trasporto dei feretri. Ovviamente non saranno servizi gratuiti, così come non lo erano prima”.

L’adivisor Alimonti ha infine ricordato che “nel bando c’è un clausola che porta a una revisione del contratto in caso di rialzo o ribasso della domanda di volo”.