Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com Consorzio di bonifica della Sardegna meridionale, avviate le procedure per la stabilizzazione di 89 avventizi. - Sardegnagol

Consorzio di bonifica della Sardegna meridionale, avviate le procedure per la stabilizzazione di 89 avventizi.

Sono state avviate oggi, nella sede del Consorzio di bonifica della Sardegna meridionale, le procedure per la firma dei contratti di stabilizzazione di 89 avventizi dell’ente, che prenderanno servizio lunedì 10 gennaio 2022.

“Con questo passaggio decisivo si chiude positivamente una vertenza che si trascinava da tempo, garantendo un futuro certo a decine di lavoratori precari e alle loro famiglie, e consentendo a un Consorzio di bonifica strategico per il Sud Sardegna di operare nel pieno delle funzioni con un rafforzamento della pianta organica indispensabile per assicurare i migliori servizi ai nostri agricoltori”, commenta il presidente della Regione, Christian Solinas.

“È un giorno importante – sottolinea l’assessore regionale dell’Agricoltura, Gabriella Murgia, presente stamattina all’incontro convocato dal presidente del Consorzio di bonifica della Sardegna meridionale, Efisio Perra, con le organizzazioni sindacali – perché portiamo finalmente a compimento un iter lungo e complesso, al quale la Giunta Solinas ha impresso una netta accelerazione stanziando le risorse necessarie, oltre due milioni di euro, e adottando le direttive per superare il blocco delle assunzioni a tempo indeterminato da parte dei Consorzi di bonifica, a tutto vantaggio dell’intero comparto agricolo regionale”.

LEGGI ANCHE:  Esperti PNRR, Michele Ciusa: "Dubbi sui criteri di selezione".