Consiglio. Salta la seduta della commissione Programmazione

Tensione ancora alta dentro la maggioranza. Dopo la sconvocazione della seduta in commissione Governo del Territorio da parte del Presidente Giuseppe Talanas dello scorso 18 giugno, oggi è il turno della commissione Programmazione, bilancio e politiche europee, rinviata a causa dell’assenza del numero legale dei suoi componenti.

Un rinvio che sullo sfondo ha registrato la decisione della Lega di abbandonare i lavori perchè, come dichiarato in commissione dal consigliere Dario Giagoni, capogruppo in Consiglio regionale “le cose le volete decidere senza condividere prima. C’è poca comunicazione”.

Una vicenda commentata senza mezzi termini dal consigliere di Liberi e Uguali, Eugenio Lai: “L’atteggiamento litigioso della maggioranza sta portando sempre più in secondo piano i problemi dei sardi e della Sardegna a favore di banali liti di potere”.

LEGGI ANCHE:  Approvazione DL 162, Michele Pais: "Interventi concreti per le imprese, i lavoratori e le famiglie".

Tra i temi all’ordine del giorno i membri della commissione avrebbero dovuto discutere sul Disegno di Legge n. 167 “Riconoscimento di debiti fuori bilancio ai sensi dell’articolo 73, comma 1, lettera e) del decreto legislativo 23 giugno 2011 n. 118 e successive modifiche ed integrazioni”; sul Disegno di legge n. 171 “Misure per il sostegno al sistema produttivo regionale per fronteggiare l’emergenza economica derivante dalla pandemia SARS-CoV-2”; P/50 “POR FESR 2014-2020, Adozione di una riprogrammazione semplificata per attuare misure a constrasto dell’emergenza Covid-19” e sulle proposte di legge n. 144 “ulteriori misure a sostegno degli operatori economici colpiti dalle restrizioni legate all’emergenza epidemiologica da Covid-19, e n. 145 “Sostegno alle attività commerciali attraverso l’esenzione del pagamento della tassa o del canone per occupazione del suolo pubblico”.

LEGGI ANCHE:  Dl 261/A, l'Aula approva il testo, Dario Giagoni: "Stanziati 73 milioni, ossigeno per le imprese".

Foto Sardegnagol, riproduzione riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.