Consiglio Nazionale dei Giovani: inizia la 3 giorni di “GenerAzione Italia”.

Fino a domenica 19 giugno alla Fortezza del Priamar a Savona, si svolgerà l’Assemblea Generale del Consiglio Nazionale dei Giovani. Intitolata ‘GenerAzione Italia’ la 3 giorni del CNG sarà dedicata ai temi della partecipazione giovanile, del lavoro, della formazione, della trasformazione digitale e della transizione verde.

“La presenza del Cng in città è molto stimolante per noi – ha detto il sindaco Marco Russo nel corso della conferenza stampa di presentazione di GenerAzione Italia –. Il rapporto con il Consiglio Nazionale dei Giovani dà vita a modelli innovativi, anche sperimentali. Il nostro Consiglio comunale si caratterizza per avere un alto numero di giovani e giovanissimi e questo ci aiuta ad avere approccio basato non su politiche per i giovani, ma con i giovani. I ragazzi devono diventare protagonisti di attività e iniziative, come è stata, ad esempio, la candidatura a Capitale Europea dei Giovani da cui discende anche l’iniziativa che stiamo presentando oggi portata avanti dal consigliere Luca Burlando. La cifra nelle politiche per i giovani deve essere quella dell’innovazione, solo così Savona tornerà ad essere un luogo in cui i ragazzi possono pensare di progettare il proprio futuro”.

LEGGI ANCHE:  Hub vaccinale di Quartu, Solinas: "Proseguiamo verso le 17mila dosi giornaliere".

“La candidatura della città a capitale europea dei giovani rappresenta il punto di partenza di una collaborazione importante con un comune che ha deciso di scommettere sul protagonismo giovanile – ha dichiarato la presidente del Cng, Maria Cristina Pisani -. È la ragione per cui abbiamo deciso di discutere in questi tre giorni anche di come questa amministrazione ha saputo creare nuovi strumenti di partecipazione giovanile ma anche delle opportunità che il nostro Paese può offrire alla giovani generazioni. Presenteremo infatti i risultati di una nostra importante indagine con cui abbiamo, a livello nazionale, voluto dimostrare la validità di un approccio previsivo e proattivo per accompagnare le giovani generazioni verso i nuovi bacini di impiego in un anno così importante come l’Anno europeo dei giovani”.

LEGGI ANCHE:  Proroga delle concessioni demaniali, Pais: “Garanzia per le imprese balneari”