“Connessioni – Is Mirrionis Europa”, domani nel teatro del Segno.

Collegare i territori e i quartieri, in particolar modo quelli periferici, nell’ottica di una progettazione internazionale condivisa. È questo il filo conduttore di “Connessioni – Is Mirrionis, Europa” l’evento ideato dall’associazione sarda TDM 2000 International che si terrà domani Mercoledì 23 novembre, nel Teatro del Segno a Cagliari, allo scopo di promuovere cooperazione e scambio di buone pratiche, tra associazioni, reti, enti pubblici e decisori politici.

Nella manifestazione, a cui prenderanno parte 200 tra esperti e operatori di tutta Europa, saranno trattati temi quali volontariato, sostenibilità, politiche giovanili e partecipazione, attraverso interventi e attività di networking.

40 le sigle sarde ed europee aderenti fra cui, a livello locale, Sucania, Legambiente Cagliari, Amici di Sardegna odv, A.Se.Con., Pro loco di Cagliari, Unica LGBT, Rete Sarda della Cooperazione Internazionale, Armonia Sociale, Arka Eventi Culturali, L’Ecole de Madame Foile, Zenit Aps, TDM 2000, Studenti per la Città, la Consulta Giovanile di Villaurbana. Vi sarà inoltre una rappresentanza del punto Europe Direct della Regione Sardegna.

LEGGI ANCHE:  Epatite C: 3 milioni di euro per screening hcv.

L’incontro sarà introdotto dai saluti del Vice Presidente del Consiglio Regionale Piero Comandini.  

“Connessioni – Is Mirrionis, Europa” è parte del meeting internazionale “Connessioni “Villaggio Globale dell’Impegno Sociale”, finanziato con il contributo delle Regione Autonoma della Sardegna.