Conferenza sul futuro dell’Europa: i vertici UE fanno il punto sul suo “flop”.

Il 2 dicembre, le istituzioni UE faranno il punto sul seguito da dare alla Conferenza e alle proposte presentate dai (pochi) cittadini che hanno partecipato ai panel e agli eventi europei (circa 6600 in tutta l’UE).

Conferenza sul futuro dell'Europa
Conferenza sul futuro dell’Europa, i dati al 30 novembre 2022

Come annunciato ai cittadini nel corso della Conferenza sul futuro dell’Europa, il Parlamento europeo, il Consiglio UE e la Commissione europea l’evento prevede uno scambio con i cittadini che hanno partecipato ai panel europei dei cittadini e con i rappresentanti dei panel nazionali e degli eventi. I rappresentanti di alto livello delle tre istituzioni spiegheranno in che modo sarà dato seguito alla Conferenza e alle sue proposte

Negli ultimi mesi, le tre istituzioni hanno lavorato per rispettare l’impegno di dar seguito alle proposte della Conferenza, avviando il processo di attuazione e di verifica secondo le rispettive competenze previste dai Trattati UE. Le 49 proposte della Conferenza includono più di 300 provvedimenti su come realizzarle suddivise in nove temi, e sono basate sulle raccomandazioni formulate dai panel europei e nazionali dei cittadini e sui contributi degli eventi nazionali, della piattaforma digitale multilingue e dalle discussioni della Plenaria e i nove gruppi di lavoro tematici.

LEGGI ANCHE:  Conferenza sul futuro d'Europa, Garraud: "Censura su immigrazione".

foto Mathieu Cugnot Copyright: European Union 2022 – Source : EP