Comprano online la “droga dello stupro”, due arresti a Cagliari.

Un personal trainer e un impiegato, rispettivamente di 49 e 50 anni, sono stati sorpresi in flagranza dalla Polizia di Stato di Cagliari. Nel corso degli accertamenti i due sono stati trovati in possesso di 2.800 ml di GBL liquido, conosciuta come la “droga dello stupro”.

Nella tarda mattina di ieri, è stato proprio un poliziotto della mobile a consegnare il pacco con la droga, fingendosi il corriere postale incaricato della consegna. Nel pacco c’erano due bottiglie di plastica da un litro con dentro il GBL.

Nel corso della perquisizione, sono stati sequestrati altri 800ml della stessa droga che, se immessa sul mercato, sarebbe stata suddivisa in 3600 dosi e avrebbe fruttato complessivamente circa 45mila euro

LEGGI ANCHE:  Sardegna, variante Delta sempre più presente.

Gli arrestati sono stati messi ai domiciliari su ordine del Pubblico Ministero e saranno giudicati con rito direttissimo.