Cinema: 25 milioni di euro per sostenere le sale cinematografiche. 

Il ministro della Cultura, Dario Franceschini, ha firmato un decreto che destina 25 milioni di euro del fondo emergenze spettacolo, cinema e audiovisivo al sostegno delle sale cinematografiche.

“Con questo provvedimento prosegue l’azione di sostegno ai settori culturali fortemente colpiti dalla pandemia. Il settore del cinema e dell’audiovisivo va sostenuto nella sua intera filiera, dalla produzione, alla distribuzione sino alle sale cinematografiche come previsto da questo nuovo provvedimento”.

Possono accedere ai contributi gestori di sale cinematografiche con sede legale in Italia e che hanno operato ininterrottamente tra il 1° novembre 2021 e il 31 gennaio 2022.

Le risorse saranno ripartite tra i soggetti beneficiari in misura proporzionale ai mancati incassi derivanti dalla vendita di biglietti nel periodo dal 1° novembre 2021 al 31 gennaio 2022 rispetto al periodo 1° novembre 2019 al 31 gennaio 2020.

LEGGI ANCHE:  I protagonisti del Comitato CASMI: Giacomo Carta

Nel caso in cui la sala cinematografica non abbia avuto incassi da vendita di biglietti nel periodo dal 1° dicembre 2019 al 31 gennaio 2020, il parametro di riferimento sarà costituito dalla media dei mancati incassi delle sale cinematografiche aventi pari numero di schermi.

Foto di Alfred Derks da Pixabay