Cellule staminali, Arimont: “Armonizzare le condizioni per la donazione in Ue”.

Bisogna armonizzare le condizioni per la donazione delle cellule staminali in Ue. Questo l’appello dell’eurodeputato del Partito Popolare Europeo, Pascal Arimont: “Recentemente – scrive l’esponente del PPE – la Commissione ha dichiarato che sta riflettendo sulle azioni di follow-up più adeguate per far fronte alle carenze relative alla donazione di cellule staminali. Nel frattempo è stata presentata la proposta della Commissione di un regolamento sugli standard di qualità e sicurezza per le sostanze di origine umana destinate all’applicazione sull’uomo e che abroga le direttive 2002/98/CE e 2004/23/CE. In che modo – conclude Arimont – la proposta affronta nello specifico la tematica?”.

Sulla questione, ieri, la commissaria europea per a Salute, Stella Kyriakides ha dichiarato che “la Commissione ha proposto un regolamento sulla sicurezza e la qualità delle sostanze di origine umana che si intende applicare alla donazione e alla raccolta di tali cellule”. Regolamento – ha rimarcato la commissaria – in fase di negoziazione. “Il contenuto definitivo della legislazione dipenderà dalla decisione dei colegislatori. Qualsiasi azione dovrà inoltre rispettare i diritti e le responsabilità degli Stati membri e i sistemi di donazione e raccolta dovranno essere allineati ai sistemi sanitari locali”.

LEGGI ANCHE:  Tutela dei giornalisti in UE: l'arresto di Pablo Gonzàlez in Polonia.

foto Copyright European Union, Source EP, Alexis Haulot