BJJ Summer Week, ovvero la buona pratica di promozione turistica e sportiva della Sardegna.

A poco più di un mese dalla conclusione dell Brazilian Jiu Jitsu Summer Week , il primo bilancio della manifestazione – organizzata dall’associazione sportiva S’Animu e sostenuta dalla Regione Sardegna, dal Comune di Cagliari e da numerosi sponsor privati – è assolutamente positivo. Tanto che la macchina organizzativa è già all’opera per il prossimo anno, con l’obiettivo di portare in Sardegna 1.200 atleti, ovvero il doppio rispetto ai partecipanti dell’ultima edizione ospitata a Cagliari dal 15 al 19 settembre. 

Una buona pratica sportiva e di promozione turistica che ha visto l’adesione di 480 lottatori provenienti da 48 Paesi del mondo, con un nutrito seguito di famiglie e accompagnatori, lasciando all’Isola un tesoretto di circa 800 mila euro, come ricordato dal presidente dell’associazione S’Animu Alessandro Argiolas: “E’ una prima stima per difetto: abbiamo commissionato uno studio sulle ricadute di un evento come il nostro e, dati alla mano, a breve potremo dire quanto iniziative come la Summer Week portano al territorio. Di certo, tra Cagliari e hinterland, abbiamo riempito alberghi, hotel, e sostenuto i locali e i negozi del centro storico. C’è chi – racconta ancora Argiolas – si è fatto raggiungere dalla famiglia per proseguire la vacanza in Sardegna, anche dopo la fine della manifestazione, per tutto il mese di settembre. Ancora oggi ci contattano per chiedere come sia il tempo nel periodo autunnale e invernale per organizzare un viaggio nell’isola”. 

LEGGI ANCHE:  Calciomercato: il portiere Radunović al Cagliari.

Sesta edizione che ha visto anche la presenza di 21 professori, 47 cinture nere, 150 donne e 14 atleti bambini. 

“Il BJJ è una disciplina in continua espansione – afferma ancora Argiolas –, che sta appassionando donne, uomini e ragazzi di tutte le età. E’ una grande occasione di incontro, di confronto e scambio, non è esagerato dire che si forma una grande e variegata famiglia, che resta in contatto tutto l’anno e si ritrova in giro per il mondo per le diverse manifestazioni sportive. E’ importante che Cagliari sia entrata a tutti gli effetti in questo circuito. Anche in un periodo difficile per via della pandemia, siamo riusciti a garantire lo svolgimento della Summer Week e di tutti gli appuntamenti collaterali in assoluta sicurezza”.

LEGGI ANCHE:  “Be Brave” e “Il Dente del Jiu Jitsu”. Al via i progetti contro il bullismo.